Begonia - CUOR DI FIORE

Vai ai contenuti

Begonia

GUIDA ALLA MANUTENZIONE

Pianta erbacea annuale, molto apprezzata per la sua fioritura abbondante, che perdura molti mesi. I fiori, riuniti a gruppi oltre il fogliame, possono avere colori diversi, dal bianco al rosso, passando per un'ampia gamma di rosa. Grazie alle sue dimensioni ridotte, all'incirca 25 centimetri, e all'abbondanza della fioritura, la begonia è particolarmente indicata per ravvivare i bordi di aiuole e vasi.

Messa a dimora
Si sviluppa meglio in substrati con abbondanza di sostanza organica, come i terricci universali, meglio se contengono anche sostanze nutritive a lunga durata.

Posizionamento
Nei climi temperati può stare all'esterno, in penombra, protetta da venti e gelate. Nei climi umidi cresce anche in pieno sole, e in quelli continentali va posta all'interno.

Annaffiatura e concimazione
In estate si consigliano annaffiature abbondanti ma poco frequenti, avendo cura di non bagnare foglie e fiori. In inverno è opportuno lasciar asciugare la terra tra un'annaffiatura e l'altra. Per ottenere una pianta rigogliosa, concimare regolarmente con un concime liquido universale o con un fertilizzante in bastoncini per piante fiorite.

Storia:
La prima Begonia che giunse in Europa arrivò in Francia nel 1777. Proveniva dalla Giamaica e fu battezzata Begonia nitida. Fu un monaco francese, studioso di botanica, a scegliere il nome "Begonia", ispirandosi a Michel Bégon, il governatore di Santo Domingo, grande studioso di piante e tra i primi a sostenere la necessità di proteggere la flora di una località.

ambiente:La Begonia è presente tra le 50 piante segnalate dagli scienziati che hanno lavorato ad esperimenti NASA. l'obiettivo di queste ricerche è stato quello di riuscire a valutare con precisione le proprietà di purificazione dell'aria da parte di una cinquantina di piante di diverso genere.
arte:Nel linguaggio dei fiori significa "attenzione!"

Privacy Policy
Torna ai contenuti